Illustrazioni e animazioni Federico Bassi e Giacomo Trivellini
Musiche Massimiliano Setti
Prodotto da Carrozzeria Orfeo

Notte fonda, un carcere di massima sicurezza, una grande fuga: tre dobermann in tuta arancione, tre furfanti, tre maledette canaglie che stanno scontando l’ergastolo in una lurida cella, riescono finalmente ad evadere e si dileguano nella notte, lasciandosi alle spalle l’assordante rumore delle sirene e le urla infuriate della polizia che tenta in ogni modo di braccarli. La loro unica ragione di vita, l’ossessione che da anni li perseguita, è quella di ritrovare il Panda, il testimone chiave della loro cattura, lo “schifoso infame” che li ha traditi rovinandogli l’esistenza.
Sullo sfondo della storia i palazzi grigi e le atmosfere underground di una città malfamata dove le tre canaglie, animate da un’insaziabile sete di vendetta, escogiteranno piani, tra il geniale e l’esilarante, per regolare i conti con quello che, almeno in apparenza, sembra essere solo un innocuo e tenero animale…
Il tutto grazie a stratagemmi improbabili e sconclusionati, ostacoli insormontabili e un finale davvero inaspettato.
La performance unisce illustrazione dal vivo, musica e animazioni.

Degli esecutori d’eccezione – Massimiliano Setti, Federico Bassi e Giacomo Trivellini – sono i protagonisti di questo divertissement in cui i performer (che indossano maschere dalle sembianze “canine”) sono tre doberman.
Massimiliano compone e “assembla” dal vivo musica indie-elettronica. Poco più in là, Federico e Giacomo, disegnano a ritmo di musica, mentre una telecamera riprende il tutto e un proiettore riproduce su uno schermo le illustrazioni che via via si compongono. Questi disegni saranno parte di una storia che pian piano verrà svelata durante la performance e impreziosita da diverse animazioni che andranno a raccontarci “le canagliate” di questa scorrettissima gang.

Il live set sperimenta le possibilità offerte dalla mescolanza di tecniche tradizionali e tecnologie digitali: unisce il disegno dal vivo e l’animazione, blocchetti di legno e croma key, gessetti ed iPad. Il tutto viene shakerato da un mixer video che sovrappone ciò che potrebbe sembrare statico (un disegno creato dal vivo) ai movimenti dei video animati, che a loro volta si intrecciano con i passaggi narrativi. Animazione digitale, stop motion, video game, cartoni animati vintage si fondono e contaminano per raccontare le avventure delle Canaglie in chiavi diverse, ma (quasi) sempre ironiche.

Dog days: ovvero “i giorni da cani” di tre fratelli, ex detenuti, alle prese con la libertà. Fuori dalle mura della prigione tutto sembra un gioco. Riusciranno queste simpatiche Canaglie a non mettersi di nuovo nei guai?

Le Canaglie nascono nel 2013 a Mantova all’interno della compagnia teatrale Carrozzeria Orfeo, dall’incontro di tra Massimiliano Setti (regista, attore e compositore) e Federico Bassi e Giacomo Trivellini (illustratori che si occupano della realizzazione delle locandine per la Compagnia). Realizzano una prima performance dal titolo Nontazzardareche permette al collettivo di circuitare, grazie alla sua trasversalità, all’interno di locali, festival, teatri ed eventi, realizzando oltre 50 repliche.

Le Canaglie sono:

Federico Bassi

Illustratore, si diploma all’Istituto d’Arte Giulio Romano di Mantova.
Espone in numerose mostre personali e collettive. È più volte tra i vincitori al “Premio Italia per le Arti Visive” e al “Premio di Pittura” del Comune di Sarezzo (BS). Nel 2012 realizza i personaggi “Ominetti”. Dal 2013 collabora con Carrozzeria Orfeo. Nel 2014 crea il personaggio “Bustaffino” per l’azienda Bustaffa. Nel 2015 con M. Setti si esibisce al Brian&Barry Building di Milano in un live painting per Allegri abbigliamento. Nel 2016 crea il personaggio “Dottorso” per l’Ospedale C.Poma di Mantova. Nel 2016/17, in collaborazione con Studio Hathi, crea il logo per la 111ma edizione della Fiera Mipel di Milano e ne cura parte dell’allestimento scenografico.

Giacomo Trivellini

Artista, illustratore, disegnatore. Vive e lavora a Verona.
Dopo la formazione presso l’ISIA di Urbino, comincia il suo percorso artistico collaborando in vari settori della comunicazione; teatro, grafica e video-animazione sono i campi in cui sviluppa il suo linguaggio. Espone in vari contesti e luoghi (Bologna, Mantova, Verona, Pesaro). L’immaginario di creature mostruose, animali ibridi, oggetti assurdi e paesaggi fantasmatici, viene riversato senza sosta su carta, mediante tecniche e strumenti vari.

Massimiliano Setti

Attore, compositore e regista, si diploma all’Accademia d’Arte Drammatica “Nico Pepe” di Udine. Nel 2007 fonda con Gabriele Di Luca e Luisa Supino Carrozzeria Orfeo, di cui è regista, interprete e autore delle musiche. Ha realizzato la colonna sonora del film tratto da Thanks for Vaselina. Sotto lo pseudonimo All About Max ha realizzato, nel 2006 e 2007, due EP di musica indietronica strumentale. Ha composto brani per documentari e spot televisivi. Dal 2013 fa parte del collettivo artistico Le Canaglie, per il quale realizza musiche elettroniche per live-sets.

 

 

Facebook

https://www.facebook.com/fanlecanaglie

 

Contatti

Massimiliano Setti – massimiliano@carrozzeriaorfeo.it

 

 

 

 

 

Trailer