A tavolino: serate di formazione con Carrozzeria Orfeo – Progetto gratuito di vicinanza nell’attesa di riemergere.

A tavolino è un’iniziativa di incontro/formazione rivolta principalmente a giovani allievi di recitazione, drammaturgia, regia e organizzazione teatrale, attualmente impegnati in un percorso di studi o diplomati da massimo 3 anni. Questi saranno gli interlocutori privilegiati, ma non verranno esclusi i professionisti.
Perché lo facciamo?
Ci sembra che questo periodo difficile sia paradossalmente molto fertile per la cura delle relazioni, per un atto di generosità, per costruire progetti sulla vicinanza. Non potendoci esprimere sul palcoscenico vorremmo donare alle nuove generazioni di teatranti, forse tra le più svantaggiate e confuse in questo improvviso cambiamento del sistema che ha congelato le loro prospettive, qualche strumento in più di lettura della realtà teatrale, la possibilità di esprimersi, mettere a loro disposizione la nostra esperienza e alcune competenze tecniche che potranno essergli utili nel prossimo futuro.
Vorremmo inoltre mantenerci coerenti con la nostra vocazione Pop e inclusiva che pensa al pubblico e alla sua funzione sociale come primo obbiettivo; allargare la comunità di chi ci segue, per dimostrare che un progetto come il nostro, partito anni fa dal basso, può creare una comunità coesa di pubblico e teatranti che parteciperanno sempre più numerosi ai nostri progetti; dimostrare alle istituzioni, con i fatti, che con semplicità si può dar vita a progetti intelligenti e concreti; attraverso la formazione di un archivio, fare una mappatura dei giovani artisti italiani dal quale poter attingere, in vista di nuove produzioni o progetti.
In cosa consiste il progetto?
Abbiamo pensato di organizzare alcune serate on-line gratuite che si concentreranno su alcuni temi fondamentali del processo teatrale. Ogni serata accoglierà un massimo di 30 partecipanti e dopo aver introdotto l’incontro con una serie di analisi più generali e strutturali, lasceremo spazio per domande, riflessioni e un confronto attivo con noi.

Frequently Asked Questions su “A Tavolino”.

QUANDO SARÀ IL TERZO INCONTRO DI FORMAZIONE?
Lunedì 15 febbraio alle ore 18.30, su Zoom.

QUALE SARÀ IL TEMA DELLA TERZA SERATA?
L’ATTORE E LA RECITAZIONE. Una serata a tutto tondo per parlare della figura dell’attore oggi, partendo dall’esperienza di Carrozzeria Orfeo, dal suo approccio alla recitazione e alla messa in scena durante le prove di allestimento, al suo metodo pedagogico nella formazione. Punto di partenza, quindi, per provare a rispondere a dubbi (e domande) pratici e teorici, rispetto a metodolologie, convenzioni, stili espressivi e possibilità creative. Questo terzo appuntamento sarà arricchito da una bellissima novità: coordinati da Massimiliano Setti, saranno presenti molti attori storici della Compagnia che metteranno a disposizione l’esperienza del proprio percorso individuale e quella maturata in Carrozzeria Orfeo per dare, così, spazio a un confronto ancora più denso e plurale.

COME POSSO ISCRIVERMI?
Compilando il form a questo link: https://forms.gle/3CkqQzM4LWg4s6tq8
Il link sarà attivo dalle ore 12 di lunedì 8 febbraio alle ore 12 di mercoledì 10 febbraio.

SE MI ISCRIVO UNA VOLTA, VALE PER TUTTE LE SERATE?
No, ogni serata avrà un tema specifico e vi chiediamo di iscrivervi solo alle serate che vi interessano. Ogni volta che organizzeremo un incontro dovrete compilare un nuovo form.

POSSO ISCRIVERMI A PIÙ SERATE?
Assolutamente sì.

SE SONO GIÀ STATO SELEZIONATO PER UNA SERATA, POSSO COMUNQUE ISCRIVERMI AD ALTRE?
Sì.

È GRATUITO?
Sì.

QUANTI SONO I POSTI DISPONIBILI PER OGNI INCONTRO?
30 a serata. Daremo più spazio ai giovani studenti di teatro e neo diplomati (25 posti) ma potranno partecipare anche i professionisti (5 posti).

PERCHÉ DATE MAGGIORE SPAZIO AI GIOVANI STUDENTI?
L’idea di “A Tavolino” nasce dalla voglia di donare alle nuove generazioni di teatranti qualche strumento in più di lettura della realtà teatrale e alcune competenze tecniche che potranno essergli utili nel prossimo futuro.

FACCIO TEATRO IN MANIERA AMATORIALE, POSSO PARTECIPARE?
No. La partecipazione è aperta a studenti realmente intenzionati a fare del teatro una professione.

NON SONO UN ATTORE, POSSO ISCRIVERMI?
Certamente sì, il progetto è rivolto a tutti coloro che intendono fare del teatro (in tutte le sue accezioni) la propria professione, quindi drammaturghi, registi, organizzatori, ecc. sono bene accetti.

NEL FORM MI CHIEDETE DI PORRE UNA DOMANDA, IN GENERALE SUL TEATRO O SULLA SERATA SPECIFICA?
La domanda deve essere assolutamente inerente alla tematica dell’incontro. Aggiungiamo che la domanda è molto importante per noi in fase di scelta delle persone. Siate specifici, cercate di andare in profondità rispetto ai vostri bisogni attuali e reali.

POSSO PARTECIPARE COME UDITORE?
Purtroppo no ma abbiamo deciso di registrare le serate e a tutti coloro che ne faranno richiesta invieremo un link privato per potersi rivedere l’incontro.

TUTTI POSSONO RICHIEDERE IL LINK PRIVATO PER VEDERE LA SERATA IN “DIFFERITA”?
Invieremo il link solo a chi aveva mandato la propria candidatura per la serata e solo se ne farà richiesta.